Quale SIM comprare negli USA

Quale SIM comprare negli USA?

Quando seiall’estero preferisci comprare una SIM locale? O preferisci usare la tua tariffa con il Roaming all’estero? Stai per partire e non sai cosa fare? Ti consigliamo noi quale SIM comprare negli USA!

Operatori USA

Partiamo dal principio: prima di partire per ogni viaggio verifichiamo sempre On-Line le offerte dei vari operatori. Evita i vari operatori virtuali e cerca l’operatore con più copertura, soprattuto se viaggi per il paese ti serve che il telefono sia sempre coperto. Quindi per prima cosa vediamo quali sono i maggiori operatori negli USA e cosa offrono per noi turisti.

Quokka Consigliano: la cosa più importante da valutare (oltre al prezzo ovviamente) è la quantità di traffico dati che ti danno i vari piani, alla fine quello che userai saranno Whatsapp, Facetime, Skype, Uber e i vari Social Network Facebook e Instagram.

AT&T

AT&T non prevede un piano dedicato ai turisti, purtroppo, e bisogna accontentarsi di un piano Prepaid, fra quelli offerti normalmente. Hai quindi 3 opzioni fra cui scegliere:

  1. 65$/mese per Giga illimitati
  2. 45$/mese per 6GB
  3. 35$/mese per 1GB

Verizon

Anche Verizon non propone un piano dedicato ai turisti e offre solo piani Prepaid con queste 4 opzioni:

  1. 80$/mese per Giga illimitati
  2. 60$/mese per 10GB
  3. 50$/mese per 7GB
  4. 40$/mese per 3GB

Oltre a queste offerte (dove sono inclusi anche chiamate e messaggi) è possibile scegliere piani solo per traffico Dati senza limiti di tempo:

  1. 100$ per 10GB
  2. 50$ per 5GB
  3. 35$ per 2GB
  4. 20$ per 1GB
  5. 15$ per 500MB

T-Mobile

T-Mobile offre finalmente un piano per turisti che, pur non essendo economico permette di risparmiare qualcosa rispetto agli altri piani:

  • 30$ per 3 settimane 2GB a massima velocità, una volta esauriti si continua a navigare ma a velocità ridotta

Oltre a questo piano dedicato, ovviamente, anche T-Mobile propone piani Prepaid come le altre compagnie:

  1. 75$/mese Giga illimitati
  2. 55$/mese 6GB
  3. 45$/mese 4GB

La SIM migliore

Per il nostro viaggio di due settimane negli USA, noi abbiamo optato per il piano turisti della T-Mobile e ve lo consigliamo anche per l’esperienza avuta. Abbiamo attivato la SIM in 2 minuti appena arrivati a Times Square il primo giorno, non abbiamo mai avuto problemi di copertura nel nostro viaggio dalla East alla West Coast.

Ti è servita questa guida? Condividi e aiuta un amico!

Se questo post ti è piaciuto condividilo sui tuoi social:

11 thoughts on “Quale SIM comprare negli USA?”

  1. Domanda, ho letto proprio sul forum di timobile che il prezzo previsto è $30 ad esempio ma poi quando arrivi lì scopri che ci sono un sacco di altre spese da pagare. Ad esempio la Sim che può costare 10 o 15 dollari.
    Voi alla fine quanto avete pagato?

    1. L’avevamo sentita anche noi, ma per nostra esperienza è andato tutto come doveva andare. Il Tourist Plan costa e dovete pagarlo solo 30$, se vi chiedono di più, il negozio dove siete sta cercando di truffarvi. Noi l’abbiamo presa appena arrivati a Manhattan, nel negozio di Time Square e l’abbiamo pagata 30$ come previsto. Inserita nell’iPhone ed era subito attiva!
      Probabilmente visto che è in zona centrale non hanno bisogno di fare truffe per guadagnare due dollari in più!

  2. ciao ragazzi, siamo in partenza per usa abbiamo letto che voi avete usato sim T-Mobile piano per turisti, dove l’avete acquistata? in quale negozio? si può acquistare in aeroporto? grazie dei consigli
    Flavia e Noemi

    1. Ciao Ragazze!! allora noi l’abbiamo acquistata a Times Square, appena arrivati a New York ad un orario improponibile. Però si può acquistare tranquillamente anche in aeroporto, il prezzo è fissato dalla compagnia! 😉

  3. ciao, ho letto che dopo 2 GB di alta velocità, questa viene ridotta: a tal proposito volevo sapere se avete riscontrato difficoltà quando, all’esaurmento dei 2 GB di velocità in 4G, la velocità, è stata ridotta.
    Grazie

    1. Ciao Giuseppe!
      In realtà dovrebbero essere solo 2GB in altà velocità 4G, poi in teoria passa al 3G normale. In realtà non è così fiscale questo passaggio e la velocità rimane in ogni caso più che soddisfacente. Noi dopo New York ci siamo spostati in California e abbiamo usato il telefono anche come navigatore e non abbiamo mai avuto problemi di copertura e/o velocità.

  4. La sim migliore è una sim TIM con tim in viaggio pass:
    500′ 500 sms e 10 giga (minuti e messaggi validi sia verso gli usa che verso casa) a 20€/30 giorni.

    Con questo si ha anche il, non trascurabile, vantagio di potersi agganciare a più operatori e non a solo uno (negli usa ci sono anche vaste aree coperte da un solo gestore),

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.