Ti stai preparando per la Thailandia, è da tempo ormai che stai organizzando questo viaggio e finalmente sei riuscita a prenotare. Ora non resta che fare la valigia, ma cosa metterci dentro? Che tempo fa di solito in Thailandia? Vediamo come preparare la valigia e come vestirsi in Thailandia.

Come vestirsi in Thailandia?

La prima regola è sicuramente quella di viaggiare leggeri! Sia che il tuo obiettivo sia fare una vacanza di solo mare o una vacanza-avventura con lunghi trekking, ricordati che il tempo in Thailandia è tropicale. Quindi  vestiti leggeri, preferibilmente con fibre naturali.

Quokka Consigliano: in Thailandia conviene anche andare con la valigia mezza vuota perché si compra molto bene! Soprattutto si fanno ottimi affari nel settore abbigliamento!

In ogni caso prima di pensare a riempire la valigia, bisogna pensare a che tipo di vacanza vuoi fare o hai organizzato. Farai tutto il tempo spiaggia e snorkeling? Farai solo Trekking nella foresta o ti spingerai a vedere i templi del Nord? Oppure dedicherai la vacanza nei musei e nei centri commerciali dello shopping a Bangkok?

Vediamo qualche regola generale, valida per tutte le zone della Thailandia:

  • evitare canotte e top nei luoghi pubblici, in alcuni posti è proprio vietato e non vi faranno entrare;
  • evitare vestiti troppo pesanti, preferisci piuttosto una giacca leggera impermeabile;
  • scarpe comode e versatili, dovrai fare molte camminate e per questo servono scarpe comode, ma ricordati che la Thailandia è un paese molto caldo.

Consigli per le donne

Le donne hanno molte più opzioni in questione di abbigliamento, ma è anche più facile “cadere in errore” indossando vestiti non adeguati. Se non volete apparire troppo appariscenti e volgari agli occhi dei thailandesi, tenete a mente queste semplici regole:

  • evitare pantaloncini troppo corti;
  • evitare canotte, top e magliette troppo scollate nei luoghi pubblici, in alcuni templi è proprio vietato e non vi faranno entrare;
  • evitate abiti o magliette trasparenti;
  • metti in valigia uno scialle, può essere utile in mille occasioni: per coprirti se fa freddo alla sera o per coprire le spalle per entrare in un tempio o al Palazzo Reale a Bangkok;
  • porta un paio di pantaloni harem, perché sono molto adatti: essendo lunghi fino alle caviglie sono l’ideale per visitare i templi.

Thailandia - Tuk Tuk

Consigli per gli uomini

Per i maschietti è sempre più facile perché ha meno scelta ed è quindi più difficile sbagliare!In Thailandia però è comune fare alcuni errori banali. Qualunque sia la località della Thailandia che hai in programma di visitare ricorda:

  • non girare a petto nudo, nemmeno se stai rientrando dalla spiaggia;
  • non guidare la macchina o lo scooter senza t-shirt: è illegale;
  • porta un paio di pantaloni lunghi leggeri o sarai costretto a comprarli, a noi è successo proprio così all’ingresso del Palazzo Reale a Bangkok.

In base alla stagione

In Thailandia il clima è tropicale, con tre stagioni distinte: una stagione caldissima da marzo a metà maggio, una stagione delle piogge determinata dal monsone di sud-ovest che in genere va da metà maggio ad ottobre, e una stagione secca e relativamente fresca da novembre a febbraio, quando prevale il monsone di nord-est, proveniente dalle zone interne dell’Asia. Il fresco però si fa sentire al nord e nelle zone interne, mentre sulla costa e al sud fa caldo anche d’inverno.
Nella regione peninsulare del sud, dove si trovano spiagge e resort rinomati, la stagione delle piogge ha un andamento un po’ diverso rispetto alla regione continentale.

È importante dunque portare in valigia il necessario a seconda della stagione in cui viaggerete, ricordandovi che:

  • nella stagione delle piogge il tasso di umidità è davvero alto, perciò sono indispensabili vestiti di tessuti leggeri e traspiranti, meglio se di fibre naturali;
  • nella stagione umida meglio pantaloni lunghi e maglie a maniche lunghe per proteggerti dalle zanzare;
  • porta sempre e in qualsiasi stagione una giacca impermeabile o un piccolo ombrello, in Thailandia è frequente trovare piogge e temporali, anche solo per poche ore;
  • nella stagione secca alla sera potrebbe essere un po’ più freddo, quindi è bene portarsi una felpa o una maglietta un po’ più pesante.

Thailandia - Phi PHi

In base alle regioni

Il clima varia leggermente da una regione all’altra della Thailandia, così come il Dresscode.

Se ad esempio la meta del tuo viaggio è la zona delle isole e come Phuket, qui l’atmosfera è più rilassata ed essendo una meta turistica molto famosa, i thailandesi del posto sono abituati a vedere un po’ di tutto, complici anche il clima molto caldo e la vita balneare.

Nel nord della Thailandia, invece, dove si trovano le località di Chiang Mai e Chiang Rai, l’escursione termica tra il giorno e la notte è più elevata, in particolare nel periodo tra ottobre e marzo, perciò è necessario portare indumenti più pesanti se si viaggia in questo periodo.

In base alle attività

L’abbigliamento deve essere scelto anche in base al tipo di vacanza che hai organizzato:

Thailandia - Monkey Beach

In spiaggia

Se la meta principale della vacanza sono le località balneari thailandesi non dimenticarti ovviamente costume e infradito, ma ricordati anche di rivestirti prima di lasciare la spiaggia! Lo stesso vale se fai una gita in barca o se ti fermi a bere un drink in un bar sulla spiaggia: agli uomini consigliamo di portare una t-shirt da indossare sopra al classico costume lungo, mentre alle donne suggeriamo un vestitino, facile da togliere e rimettere ogni qual volta sia necessario.

Nei templi

Come in tutti i luoghi di culto è necessario rispettare alcune regole basilari, che valgono per entrambi i sessi. È indispensabile coprire le spalle e le ginocchia e sarebbepreferibile coprire anche le caviglie; è necessario quindi pensare ad un paio di pantaloni lunghi. Sopra basta una t-shirt almeno precedere uno scialle o una stola da mettere attorno alle spalle durante la visita. Sarebbe meglio anche indossare delle scarpe chiuse, perciò meglio un paio di scarpe da ginnastica, utili anche per le lunghe camminate.

Per fare trekking

Se hai prenotato un’escursione in mezzo alla foresta alla ricerca di elefanti, ricordati di portare pantaloni lunghi e comodi, per tenere alla larga le zanzare. Sopra ti consigliamo una maglia a maniche lunghe di un tessuto traspirante e prevedere una giacca un po’ più pesante se dovesse fare freddo. In ogni caso è sempre bene informarsi in anticipo sulle condizioni climatiche della zona in cui farai trekking.

Thailandia - Aetas Bangkok 3

In giro per Bangkok

Bangkok è una grande metropoli e quindi dovete immaginarvi di essere in una New York tropicale. Come in tutte le grandi metropoli l’abbigliamento è per lo più casual durante la giornata, ma se hai in programma una tappa in uno skybar esclusivo, indossa qualcosa di appropriato all’occasione. In ogni caso a Bangkok i thailandesi sono molto aperti e di larghe vedute, quindi non c’è problema ad andare in giro in pantaloncini corti e t-shirt. Come detto prima, un occhio di riguardo per le visite ai templi e al Palazzo Reale.

Ti è stato utile questo articolo? Lasciaci un commento e condividilo con i tuoi amici!

Condividi!!
  •   
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

18 thoughts on “Come vestirsi in Thailandia?”

  1. La thailandia è una località che mi piacerebbe tanto visitare, terrò bene in mente tutti i vari consigli su come vestirsi

  2. ottimi consigli, non ci sono mai stata ma mi piacerebbe andarci, ed è importante rispettare i paesi che si visitano!

  3. La Thailandia dev’essere bellissima! Ignoravo tutte queste cose… certo, per visitare i templi chiaro che ci vuole contegno, ma non sapevo che ci fossero queste regole anche altrove! wow!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.