Consigli di Viaggio FIlippine

Viaggio nelle Filippine – Consigli Prepartenza

Solitamente scriviamo articoli quando torniamo dai viaggi, e ci impegniamo a scrivere tutti i consigli utili basati sulle nostre esperienze di viaggio.
Questa volta abbiamo deciso di scrivere questo articolo prima della partenza, perché organizzare il viaggio nelle Filippine è stato più impegnativo rispetto ad altri. Quindi pensiamo di aver già imparato qualcosa di utile per tutti.

Non è ancora una meta molto battuta, soprattutto per noi Italiani, ma sta prendendo sempre più piede mese dopo mese.

Filippine - El Nido

Volare nelle Filippine

Per arrivare nelle Filippine dall’Italia ci sono molti vettori che partono dai principali aeroporti italiani e arrivano direttamente a Manila. Se non hai intenzione di visitare Manila (noi l’abbiamo momentaneamente scartata) puoi scegliere la tratta Milano – Hong Kong – Cebu gestita dalla Cathay Pacific.

Dove andare nelle Filippine

Qua iniziano i problemi. Le Filippine sono un arcipelago formato da più di 7.000 isole.

Sì, hai letto bene: SETTEMILA isole!

Non basterebbe una vita intera per visitarle tutte, figurati quando a disposizione si ha solo un paio di settimane.
Le mete più “famose” sono sicuramente Manila, Cebu, Oslob, Dumaguete, Bohol, Siquijor, Siargao, Boracay, Palawan e Luzon. Ma vediamo nel dettaglio queste destinazioni e quali scegliere:

Filippine - Manila

Manila

Parliamoci chiaro: non abbiamo trovato nessuna recensione positiva per questa città. Una metropoli del sud-est asiatico, privata quasi totalmente dell’anima asiatica a causa di una forte colonizzazione spagnola. Per questo motivo tanti itinerari, anche dei nostri colleghi travel blogger, non considerano Manila fra le tappe. Viene inserita, al massimo, come “cuscinetto” per le coincidenze dei voli internazionali/interni. E così abbiamo fatto noi, al ritorno fra il volo da Coron e il volo per casa faremo una notte a Manila.

Filippine - Kawasan Falls

Cebu

Cebu, al contrario di Manila, sta prendendo sempre più piede come meta turistica. Garantisce l’arrivo diretto di voli internazionali e permette subito di immergersi nelle attività più spettacolari delle Filippine (Kawasan Falls, Oslob e gli squali balena). In più dal porto di Cebu partono numerosi traghetti diretti ad altre fra le località balneari più turistiche.

Filippine - Oslob

Oslob

Oslob è fra le mete più fotografate e filmate delle Filippine. Il motivo è facile: in questa zona è possibile fare il bagno insieme agli squali balena. Un’escursione che, se hai il tempo, ti consigliamo di fare perché ti ricorderai per tutta la vita.

Filippine - Dumaguete

Dumaguete

Dumaguete è un’altra ottima base di partenza che merita qualche giorno. Da qui puoi iniziare a fare qualche escursione e prendere i traghetti per raggiungere Bohol, Panglao e Siquijor. Escursione obbligatoria se decidi di soggiornare a Dumaguete è la Apo Island: avrai la possibilità di nuotare insieme alle tartarughe marine.

Filippine - Bohol Chocolate Hills

Bohol

Bohol è sicuramente un’ottima destinazione per un viaggio nelle Filippine (noi abbiamo deciso di farci 4 notti). Quello che ci ha convinto a scegliere Bohol fra le tappe del nostro viaggio sono state le Chocolate Hills e l’isola di Panglao. Le Chocolate Hills sono una conformazione geologica molto particolare e unica al mondo: migliaia di colline tondeggianti che nella stagione secca, diventano color cioccolato. Panglao è un’isola legata a Bohol da due ponti percorribili in macchina, per questo sembra una penisola della più grande Bohol, è famosa per le fantastiche spiagge e le riserve dei Tarsi.

Filippine - Siquijor Salagdoong Beach

Siquijor

Purtroppo abbiamo dovuto rinunciare a passare qualche giorno sull’isola di Siquijor. Avendo scelto come base Panglao (in questa zona delle Filippine) non è fattibile andare a Siquijor senza impegnare almeno 2 giornate. Fra le tante attrazioni dell’isola le più famose sono Saladoong Beach e l’albero magico di Balete.

Filippine - Siargao

Siargao

Abbiamo scoperto questa piccola chicca delle Filippine troppo tardi, avevamo già prenotato tutto il viaggio. Probabilmente l’avremmo tenuta in ogni caso per un secondo viaggio nelle Filippine, ma ti consigliamo di tenerla in considerazione in ogni caso. Ottima per chi ama fare surf, Siargao è ancora poco conosciuta dal turismo di massa e racchiude ancora l’anima delle Filippine autentiche.

Filippine - Boracay

Boracay

Boracay è stata nominata una fra le isole più belle al mondo. E’ stata presa quasi d’assalto dai turisti negli ultimi anni, tanto da rendere necessaria una chiusura temporanea da parte delle autorità filippine. Dopo il periodo di chiusura ha finalmente riaperto, con regole rigide sul numero massimo di ingressi, per preservare l’ecosistema dell’isola. Noi l’abbiamo scartata per paura che fosse ancora troppo turistica e affollata visto che andremo a inizio Maggio che è ancora alta stagione.

Filippine - El Nido

Palawan

Questa provincia delle Filippine è quella a cui dedicheremo buona parte del nostro viaggio. El Nido, Coron, Port Barton, Puerto Princesa sono solo alcune delle zone più spettacolari di questa provincia. Noi abbiamo dovuto fare una selezione e andremo a El Nido e Coron, se hai più tempo di noi ti consigliamo sicuramente di dare una possibilità anche a Port Barton.

Filippine - Luzon Batad Rice Terrace

Luzon

L’isola di Luzon è la più settentrionale delle Filippine ed è l’isola che ospita la capitale, Manila. E’ una meta molto gettonata per l’entroterra, le montagne e le risaie. Se vuoi un consiglio personale, però, se ti interessa questo tipo di destinazioni prova un Viaggio a Bali!

Cosa portare nelle Filippine

Ci sono alcune cose che non puoi assolutamente dimenticarti di mettere in valigia. Mentre scriviamo queste righe controlliamo anche noi di averle messe in valigia!

Zaino Impermeabile

Li abbiamo conosciuti per la prima volta in Thailandia. Per le Filippine ci siamo decisi ad acquistare una Dry Bag per le numerosi escursioni in barca. La useremo per riporci dentro tutta la tecnologia che è meglio tenere all’asciutto!

Scarpette da mare

Utili per poter camminare sui fondali sconnessi mentre si fa snorkeling e per salire e scendere dalla barca al pontile. Abbiamo comprato le scarpette da mare/scogli anche per le Seychelles senza usarle nemmeno una volta. Ti sapremo dire se sono realmente necessarie

Fotocamera subacquea

Nelle Filippine ci sono un sacco di posti dove fare Snorkeling e una fotocamera subacquea è fondamentale per poter filmare il mondo sottomarino. Noi abbiamo una Nikon Coolpix che è perfetta, ma se non vuoi avere un’attrezzatura specifica puoi ripiegare su una utilissima cover subacquea per il tuo iPhone.

Action Cam

Una valida alternativa alla fotocamera subacquea è una action cam. Non possiamo non consigliarvi una GoPro Hero ultimo modello, ma anche le concorrenti più economiche possono andare bene. Nelle Filippine avrai mille occasioni in cui ti sarà utile e riuscirai a catturare video emozionanti ed esilaranti.

Drone

La Giugi ha fatto i salti mortali per riuscire a regalarmelo in tempo per fare le prove e portarlo nelle Filippine! Finalmente abbiamo un DJI Mavic Air per filmare dall’alto le lagune e le baie nascoste. Sappiamo che non è un accessorio per tutti, ma per un viaggio nelle Filippine è un acquisto che ti consigliamo di fare.

Contanti

Nelle Filippine abbiamo letto che i bancomat automatici vengono presi d’assalto e, soprattutto sulle isole, capita spesso che rimangano senza disponibilità di contanti. Ti consigliamo di portare una quantità congrua di contanti per sopravvivere e non rischiare di dover rinunciare a un’escursione o ad una cena fuori. Verificheremo questo aspetto con molta attenzione, perché girare con tanti contanti non è mai bello, non dà mai molta sicurezza.

Crema solare

MAI sottovalutare il sole del Sud-Est Asiatico! Abbiamo già fato questo errore in Thailandia: primo giorno al mare delle PhiPhi Islands, cielo coperto da nuvole, ma ci siamo ustionati lo stesso.
In Italia, siamo sinceri, non usiamo mai la crema solare, ma per andare ai tropici meglio portarsi almeno una protezione 30 UVA/UVB.

Repellente anti-zanzare


Ci hanno detto in tanti di portare un repellente anti zanzare per le Filippine, addirittura anche durante le escursioni. Nico soffre molto le zanzare e quindi lo porteremo sicuramente, ma ti sapremo dire se la situazione è davvero così tragica come ce l’hanno disegnata o se è una cosa vivibile.

Maschera e Boccaglio


Noi non la portiamo mai. L’unica volta che abbiamo deciso di comprare le maschere full face e portarcele in viaggio è stato un flop. Di solito, quindi, le affittiamo direttamente sul posto e anche per il viaggio nelle Filippine abbiamo deciso di fare così. Ci hanno anche rassicurato che durante le escursioni organizzate vengono fornite.
Se hai invece la tua attrezzatura e sei abituato a portarla, non puoi assolutamente dimenticarla a casa!

Seguici sui nostri canali social durante il nostro viaggio nelle Filippine!

Non perderti gli aggiornamenti quotidiani con le Stories di Instagram e rimani sintonizzato sul blog per gli articoli con la nostra esperienza!

Se questo post ti è piaciuto condividilo sui tuoi social:
  • 1
    Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.